Impariamo ad interpretare i sogni

 

 

 

Perché si sogna? Vi sono tante teorie a riguardo, nessuna però veramente definitiva. Sappiamo che passiamo circa il 25% della nostra vita nello stato di sonno, ma non abbiamo ancora capito fino in fondo lo scopo e i meccanismi dei sogni. 

 

 

 

Ad oggi sappiamo con certezza che i contenuti dei nostri sogni hanno a che fare emotivamente con qualcosa che è successo nel nostro presente o nel nostro passato e indirettamente, col nostro futuro. Sono l'elaborazione di qualcosa che ci è accaduto o che sta accadendo ora e influenzerà il domani. 

Capire i sogni ed il loro significato, alla ricerca di quel filo sottile che lega la psicologia e le credenze popolari ed esoteriche, è  sempre e ancora possibile poiché i sogni sono una via diretta al nostro inconscio, definito da Freud come "il luogo del rimosso", e che hanno un loro linguaggio specifico. 

La notte ci parla attraverso simboli ed immagini e interpretare i sogni significa svelare come il patrimonio eterno di saggezza della specie umana venga a congiungersi con la storia personale di ciascun sognatore e del suo mondo circostante. 

 

In questa nostra era tecnologicamente avanzata ma perlopiù “latitante” a livello spirituale, l’esigenza più urgente per l’uomo è quella di riallacciare il legame con la dimensione onirica, in modo da potersi ri-avvicinare al proprio Sé Divino nel proseguimento del percorso evolutivo.

 

La “Porta del Sogno”, attraverso la quale rientriamo in contatto con la nostra vera Essenza Spirituale, la Fonte alla quale Tutto è collegato, è sempre a nostra disposizione e possiamo scegliere di riaprirla per riprendere la strada laddove era stata interrotta.

 

 



Argomenti trattati nel seminario:

Il sogno nella storia

Come venivano interpretati e considerati i sogni nella storia e nella cultura delle diverse civiltà. Perché il sogno è stato dimenticato nel tempo?

 

Cicli e fasi del sonno :

Quali sono i momenti in cui sognamo e quante sono le volte in cui sognamo durante ogni notte?

 

Il conscio, l'inconscio e il subconscio:

Come e da dove hanno origine i nostri sogni? Perché alcuni sogni sono in bianco e nero mentre altri sono così vividi? I ricordi hanno uno scopo nel sogno? Si possono sognare i defunti e le vite precedenti? 

 

Ricordare i sogni:

Come imparare ad accedere alla memoria del sogno in modo semplice e definitivo e come impostare a registrare i sogni?

 

Meditazione e Sogno :

La meditazione come aiuto e sostegno nel sogno

 

I Simboli nel Sogno :

Chissà sono e come vengono scelti i simboli dal nostro inconscio? Come riuscire ad Interpretarli. 

 

Interpretazione dei sogni :

Imparariamo ad interpretare i sogni di qualsiasi natura in modo autonomo e definitivo.

 

Incubazione del sogno :

I sogni di possono programmare? La risposta è sì e possiamo imparare a farlo con semplicità ottenendo le risposte alle nostre domande. 

 

Sogni lucidi e consapevolezza del sogno :

Che cosa sono i sogni lucidi? Possiamo imparare a sperimentarli? Come diventare consapevoli del sogno. 


Una volta terminato il corso, l'insegnante rimarrà gratuitamente a disposizione via mail per qualsiasi necessità e per tutto il tempo necessario affinché l'apprendimento del corso e l'autonomia nell'interpretazione dei sogni sia definitivamente integrata. Inoltre, come sostegno post corso verranno inviati dei file audio e pdf per facilitare l'esperienza.  


DATA: Domenica 26 luglio ore 9.30/13 - 14.30/18

LUOGO: Centro Olistico Il Ruscello, via Stella di Man 12, Trento CLICCA QUI

CONTRIBUTO: 80 €

COSA PORTARE: Calzettoni (in sala si sta senza scarpe) pranzo al sacco.

PER PRENOTARE: via e-mail: info@ilruscello.org  o 389/3196635


DANIELA COLAVITTI

Nata in Germania, mi sono iscritta, dopo la maturità linguistica, alla facoltà di lingue e filosofie orientali presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia nel 1986 per poi dedicarmi successivamente alla parte più spirituale della cultura orientale verso la quale propendevo già dall’età adolescenziale.

Mi sono iscritta all’Associazione di Meditazione Trascendentale di Maharishi (AMTM) che frequento e pratico tutt’ora e mi sono documentata sui testi vedici, e sullo yoga tibetano del sogno. Ho praticato sedute di ipnosi regressiva di Brian Weiss e ne ho compreso l’importanza dell’elaborazione nel contesto delle memorie.

Ho seguito la Hohe Schule der Traumdeutung (Scuola Superiore sui Sogni) di Peter Walden e mi sono diplomata in Dream Analysis presso un istituto inglese. 

Ho contemporaneamente iniziato a frequentare le conferenze di Jean Claude Badard, psicoterapeuta della scuola di Hamer, a partire dal 2001.

 

Successivamente mi sono formata come Counselor in BIOLOGIA KARMIKA  aiutando le persone nelle loro problematiche sui conflitti inconsci riconducibili alle memorie e alle credenze della famiglia di origine.

Istruttore di Ho'oponopono diplomata col dott. Joe Vitale, ho continuato e continuo tutt’ora i miei studi sui sogni attingendo ai testi di: Sigmund Freud, di Carl Gustav Jung, del Prof. Stephen LaBerge (che ha strutturato la sua tesi di laurea sulla veridicità scientifica della fase Rem negli anni ’70), della Dott.ssa Celia Green, della Dott.ssa Patricia Garfield, del Prof. Paolo Maria Clemente, Charlie Molrey, Dott.ssa Gayle Delaney e, più recentemente, della Dott.ssa Marzia Pileri (psicologa ed esperta di sogni da oltre 30 anni e autore del libro L‘Universo dei Sogni) frequentando i suoi seminari sui „Sogni come Metodo di Autoconoscenza“ portato avanti dall‘associazione MPA (Meditazione Profonda e Autoconoscenza) di Mariano Ballester (autore del libro Meditare un Sogno) alla quale mi sono iscritta più recentemente.