Tai Chi

 

 

Il Tai chi o Taiji Quan secondo il sistema di trascrizione ufficiale

è un’arte marziale.

Codificata in epoca moderna, questa pratica affonda le sue radici nella millenaria cultura cinese coniugando medicina tradizionale, sapere filosofico, sensibilità artistica e spirito marziale.

È adatta a tutte le età e non richiede doti o capacità fisiche particolari.

 

 

 

Pratica del Taiji dell’acqua sugli insegnamenti del Maestro Wang Zhei Xiang.

Lo scopo della pratica che andremmo a svolgere, è quello si sollecitare la potenzialità delle immagini dei vari stati dell’acqua, mettendole in relazione al movimento del corpo, quindi un lavoro che parte più dall’intenzione, ma che usa il corpo sia come ricettore sia come sperimentatore.

 

In sé è affinare l’ascolto.


La vera essenza dell’uomo è eterna,

eppure egli pensa: io sono questo corpo e presto morirò.

Se non possediamo un corpo, quali calamità potremmo avere?

Colui che vede se stesso come il mondo è adatto ad essere custode del mondo.

Colui che ama se stesso come il mondo, è adatto a essere maestro del mondo.”

(Tao Te Ching, V sec. a.C.)


Martedì 8 gennaio presentazione teorico-pratica, gratuita ed aperta a tutti.

Alla fine della serata se vorrai potrai iscriverti al corso mensile.

 

Martedì 15 gennaio presentazione teorico-pratica, gratuita ed aperta

a chi non ha potuto partecipare l'8.

Alla fine della serata se vorrai potrai iscriverti al corso mensile 


DATA: Martedì 8 gennaio ore 18.30

LUOGO: Centro Olistico Il Ruscello, via Stella di Man 12, Trento CLICCA QUI

COSTO: 50 € mensile (a partire da ottobre ogni mercoledì)

DURATA: 1 ora e un quarto

COSA PORTARE: Abbigliamento comodo e calzettoni (in sala si sta senza scarpe)

PER PRENOTARE: e-mail info@ilruscello.org  o o 389/3196635


PAOLO LESSIO

Ho iniziato l’approccio con il taiji nel 2004; nella scuola del maestro Mauro Vaia a Rovereto dove si praticava la forma Chen ,18 e 24.

Nel 2009 la scuola invito in Trentino il Maestro Wang Zhei Xiang portando la pratica del taiji forma Yang 85 alla conoscenza delle persone presenti,una svolta che continua tutt’ora sia nell’approccio sia nei contenuti del taiji dell’acqua.

Quindi non propongo un corso di taiji ,ma una pratica al cui fondamento c’è la parola scorrere.