Seminario esperienziale

Ritiro integrato per Litha – Casmaran – Maddalena

 

Il Solstizio d’Estate è, dal punto di vista astronomico, il momento in cui il Sole è al suo massimo zenit nel cielo, e poiché è anche all’inizio del suo moto discendente, in ambito esoterico diviene la Porta per Entrare nella Caverna Cosmica e cominciare il Viaggio Iniziatico verso la Grande Apertura allo Spazio degli Dei del Solstizio d’ Inverno.

Perciò il Solstizio d’Estate è un Rito Potente e di Grande Trasformazione.

Il Sole, simbolo del Fuoco, entra nella costellazione del Cancro, simbolo dell’ Acqua e dominato dalla Luna, dando origine all' Unione delle due opposte polarità che si Incontrano.

L’ Ingresso del Sole nella Casa della Luna conduce alle Nozze tra i due Astri, che rievocano l’ Unione Sacra nello Hieros Gamos di Gesù Cristo e Maria Maddalena. Tali Nozze Divine segnano la Transizione tra il mondo degli uomini e quello degli Spiriti, una Trascendenza.

 

 

Simbolicamente questo fenomeno è rappresentato dalla Stella a Sei Punte, la Stella di David, il sigillo della Stirpe Divina in cui il triangolo di Fuoco e il triangolo d’ Acqua si incrociano.                                                                               

Significativamente il glifo del segno del Cancro è composto da due linee spiraliformi che si incontrano in un simbolo simile al Tao, indicanti le due metà che si Uniscono, e Sole e Luna congiunti si fanno ambasciatori astrali dell’ Uno che è la Madre - Padre Celeste, di cui Maria Maddalena e Gesù Cristo sono un’ Emanazione attraverso l’Uno dell’ Entità Cristica, che ddalla Madre –Padre Celeste discende direttamente e vi è compresa.

Il Sole anticamente era considerato la parte divina maschile e la Luna quella femminile.

Nella Nostra Epoca le conoscenze sono cambiate, e vanno aggiornate, con l’integrazione degli antichi culti. L’Emanazione di Energia Cristica proveniente dal Sole è fatta sia di maschile che femminile, ed oggi è portata prevalentemente da Maddalena, la metà Femminile del Cristo, che con Essa Eternamente Esiste e viene a toccarci, oggi, per Risvegliarci dall’antico sonno.

 

Maddalena è ricordata pure come Signora delle Acque, e l’ Acqua è l’elemento principale in Terra di connessione con Lei, il Ponte Eletto; perciò entrambe gli elementi solstiziali, Fuoco e Acqua, Sole e Luna, ora sono prevalentemente Suoi Strumenti di Manifestazione, oltre che del Principio Femminino Sommo, la Madre – Padre Celeste, che oggi ci viene chiesto di Integrare maggiormente.

Durante il Ritiro lavoreremo al Solstizio d’Estate per connetterci al Matrimonio Cosmico, quindi ci concentreremo sul dialogo con Maddalena, la cui Energia risplende massimamente in questi giorni.

Sarà un lavoro di tipo Ascensionale e di Integrazione tra Sciamanesimo Antico e le Nuove Necessità Spirituali che ci richiedono di lavorare in termini aggiornati,

Le pratiche sono pensate secondo un’ ordine di Purificazione, Ingresso, Ascesa, con andamento spiraliforme, da pratiche sciamaniche antiche a connessioni attuali, che si possono definire di Nuovo Sciamanesimo, per realizzare un progressivo avvicinamento all’Energia Cristica di Maddalena.

All’ inizio del Ritiro verrà consegnato il programma con la descrizione dettagliata di quanto andremo a Realizzare.

 


DATA: Sabato 22 e domenica 23 giugno dalle 10 alle 18

LUOGO: Casa Leonesi, via Chiesa 6, Baselga del Bondone - Trento

CONTRIBUTO: 180€ 

COSA PORTAREmaterassino, cuscino, coperta, carta e penna, calze (nella sala si sta senza scarpe) consigliato abbigliamento comodo, pranzo al sacco.

PER PRENOTARE: e-mail info@ilruscello.org  o 389/3196635


SILVIA LOVISETTO

 

Artista contemporanea e artigiana sciamana.

Tiene percorsi esperienziali usando l'Arte e lo Sciamanesimo per il raggiungimento della Consapevolezza delle proprie risorse interiori, in quanto esseri umani chiamati ad incarnare il Divino ed aprirsi alla Coscienza Collettiva nell'esistenza materiale di questo mondo.

Durante il percorso universitario, indagando i temi della percezione, del limite, dell'illusione, ottenendo il Varco della Soglia attraverso l'arte visiva e performativa, le si spalancano le porte della spiritualità.

Dopo la laurea a Venezia e un master a Milano intraprende la via di Jodorowsky, studiando con lui e con il figlio Cristobal i Tarocchi di Marsiglia, Metagenealogia, Psicomagia e Pscicosciamanesimo.

Al termine del percorso con Cristobal in Messico, affronta una profonda crisi sciamanica che le permette di aprirsi al Femminino Sacro e accedere al mondo della Dea.

Da allora studia con Vicky Noble, dalla quale ha ricevuto i saperi dei Tarocchi Madrepace, dell'Astrologia Sciamanica e del Rituale delle Cinque Dakini.

Segue lo sciamanesimo andino integrando con molti altri insegnamenti.

Il suo approccio prende le mosse dalla Struttura Primordiale fondata sui Quattro Elementi.

Percorre la Via Scarlatta nel nome di Maria Maddalena.